Raccolta di racconti erotici per adulti e storie porno vere in italiano da leggere online scritte da varie autrici e autori

Vacanza premio – Capitoli 1/7

CAPITOLO 5

‘Ho vinto’ dico io dopo vinto a pari o dispari per la seconda volta di fila, lei mi guarda male ma accetta la sconfitta si volta dandomi le spalle e china mettendosi a quattro zampe per vedere quanto sia fattibile passare dall’altra insenatura che avevamo trovato, immediatamente mi avvicino a lei poggiandole il mio pisello sul culo facendole sentire quanto sono eccitato, lei si agita muovendo il sedere cercando di allontanarmi ma ottiene solo che io continui a strusciarlo piacevolmente contro il suo culetto ‘la smetti?! Di qui non possiamo passare pensa ad un modo per uscire!’ dice lei, ‘lo sto facendo’ le dico guardandomi intorno cercando una possibile uscita ‘e devi farlo tenendo il pisello sul mio culo?!’ io spingo ancora di più poggiandoglielo per tutta la lunghezza in mezzo alle chiappe ‘preferisci che lo faccia tenendolo nel tuo culo?’ dico io volgarmente eccitatissimo, lei si zittisce forse per paura che lo faccia davvero, ‘ecco forse ho trovato’ le dico io osservando un apertura in alto, dispiaciuto di dover abbandonare il suo culetto ma stanchi di rimanere in quella grotta, salgo in piedi su uno scoglio lì vicino, non è molto largo ma riesco a farci passare la testa e le braccia rimanendo così in piedi sono libero fino al petto, sto per tirarmi su ed uscire del tutto quando sento mia sorella afferrarmi il pisello, non ho nemmeno il tempo di chiederle che stai facendo che sento il mio cazzo avvolto dal calore della sua bocca, sento la sua lingua lavorare e far sentire bene la sua presenza, resto così imbambolato a fissare il vuoto godendomi quel bocchino che una ragazza farebbe solo al proprio fidanzato, abbasso la testa per vederla ma niente non riesco, sento solo la sua bocca scivolare e prendermelo tutto fino alla base, all’improvviso la smette togliendoselo di bocca ‘continua, fammi venire’ dico io eccitatissimo agitandolo davanti a lei, con la mano mi prende i testicoli ‘sali o te le stringo’ probabilmente era così eccitata che quando si è trovata il mio pisello davnati alla faccia non è riuscita a resistere e adesso è rinsavita oppure ha semplicemente approfittato della situazione del fatto che io non potessi vederla mentre lo faceva, ad ogni modo inizia a stringere la mano, con il cazzo durissimo sono costretto ad uscire prima che iniziasse a farmi troppo male, mi inginocchio pronto ad aiutarla nel risalire, il mio pisello strofina contro la faccia e le tette di mia sorella, la tiro su di me, siamo faccia a faccia nudi ed eccitati, lei arrossisce e si sposta immediatamente, mi alzo in piedi e mostrandole fiero il mio pisello eccitatissimo ‘perchè non continui il bocchino che avevi iniziato?’ lei lo guarda poi guarda me scuotendo il capo ‘non so di cosa parla’ e io ‘prima quando stavo uscendo dalla grotta chi mi ha succhiato il pisello?’ lei arrossisce e distogliendo lo sguardo mi risponde ‘boh sarà stata una sirena’ dice prima di rituffarsi in mare iniziando a nuotare verso la riva, la seguo fino agli asciugamani dove ci sentiamo per asciugarci, lei è a pancia in su, le gambe leggermente divaricante, io sempre più eccitato le fisso le tette e il triangolo della sua patata, geloso ed eccitato dal fatto che tutto questo lo possano guardare anche gli altri, una volta asciutti si è fatta ora di andare, ci alziamo iniziando a raccogliere le nostre cose, noto che una pacca del suo sedere è un pò sporca di sabbia, dandole degli schiaffetti sul sedere per ripulirla, ‘che fai!?’ mi domanda voltando la testa e vedendo anche lei la sabbia ‘avevi la sabbia sul sedere ti sto pulendo’ lei mi guarda imbarazzata e il motivo lo capisco quasi immediatamente, ci stavano guardando tutti, eccitati da quella scena ci fissavano tutti con i piselli in tiro, ‘meglio andare prima che mi stuprino’ per tutto il tragitto non abbiamo fatto altro che incrociare gli sguardi eccitati degli altri maschi con i loro piselli in tiro, effettivamente mia sorella era una delle poche ragazze veramente carine e giovani rispetto alla media di quella spiaggia.

Pages:  1  2  3  4  5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *